La cronologia della Città


Età Preromana: è certa l'origine antichissima ma non altrettanto l'attribuzione ai fondatori, indicati via via in Euganei, Reti ed Etruschi.

Nel VI secolo a.C. la città viene fortificata dai Reti.

FELTRE - Palio di Feltre
FELTRE - Citta di Feltre

Nel 172 a.C. è datata la conquista dei Romani e nel 140 d.C. Feltre è riconosciuta Municipio aggregato alla Tribù Menenia. Feltre è città florida e importante; nei suoi pressi passa la strada militare romana Claudia Augusta Altinate.

Nel 409 la città viene devastata da Alarico; nel 455 da Attila, nel 477 dagli Alani.
 


Con l'invasione dei Longobardi (569) Feltre subisce ancora rovine e pare che sia Alboino a determinare lo spostamento della città dal piano alla collina delle Capre, fatto comunque accertato per la successiva epoca feudale.

Nel 776 arriva Orlando, nipote di Carlo Magno.

Nel 900 arrivano gli Ungheri.

Sul finire del X secolo, dopo una parentesi di governo di alcune famiglie locali (Da Romagno, Lusa, Corte, Rainoni) il dominio passa al potere vescovile (974).
Fino alla metà del XIII secolo, la situazione resta confusa da lotte tra Guelfi e Ghibellini e da contrasti con le città vicine: Treviso, Bassano, Trento e anche Belluno.

1193: Feltrini e Bellunesi, alleati, battono i Trevigiani conquistando Casteldardo.

1220: i Trevigiani, che hanno avuto la perdita del loro condottiero Gualperto da Cavaso, assediano Feltre, senza risultati; distruggono, fuori dalle mura, il Duomo e il Vescovado, mulini e villaggi.

1248: Feltre cade sotto il dominio di Ezzelino da Romano e, per un lungo periodo, viene passata di mano andando ai Caminesi, agli Scaligeri, ai Duchi di Carinzia, ai Boemi, all'imperatore Carlo IV, al Re d'Ungheria, a Leopoldo Duca D'Austria, ai Carraresi e infine ai Visconti di Milano.

FELTRE - Palio di Feltre
FELTRE - Palio di Feltre

1404: muore Gian Galeazzo Visconti. Feltre, come altre città, decide di offrirsi alla Repubblica di Venezia che aveva iniziato l'espansione in terraferma.

1414: la città passa ai Conti di Gorizia.

1416: i Veneziani la riprendono tenendola saldamente dal 1420.

1509-1511: il dominio veneziano, pacifico, viene interrotto dall'attacco delle truppe di Massimiliano d'Austria, della Lega di Cambrai. La città viene presa e perduta più volte. Il 1 luglio 1509 i feltrini si arrendono, poi ricacciano gli imperiali il 24; il 3 agosto le truppe di Massimiliano irrompono in città trucidando e devastando. A novembre, ribellione dei feltrini per il rapimento di Paola, moglie di Gerolamo Lusa. Il primo luglio 1510 tornano le truppe di Massimiliano che per tre giorni saccheggiano e incendiano la città.

1519-20: Venezia ricostruisce Feltre conferendole l'assetto attuale.

1551: pubblicati a Venezia gli Statuti di Feltre, approvati nel 1406 dal Doge Michele Steno.

1797: dominazione francese. La città viene occupata il 13 marzo 1797.

1798: dominio austriaco in conseguenza del Trattato di Campoformido.

1805: Feltre torna nel Veneto, ripresa da Napoleone I.

1813: rioccupata dagli austriaci entra nel Regno Lombardo-Veneto.

1848-1859: partecipa ai moti del Risorgimento.

1866: il 14 agosto entrano in città i Bersaglieri italiani.

1917: Feltre, dopo la disfatta di Caporetto nella Prima Guerra Mondiale, viene occupata il 12 novembre dalle truppe austro-ungariche.

1918: il 31 ottobre la città viene ripresa dalle forze italiane nel corso dell'ultima battaglia prima della vittoriosa conclusione del conflitto.

Fonte: Sito Mostra Artigianato Feltre

logo regione logo feltre

Social

icona facebook Pagina ufficiale
FACEBOOK
   
icona facebook Ciclopalio
FACEBOOK
   
icona youtube Guardaci su
YOUTUBE

Newsletter

Per iscriversi è sufficiente riempire il modulo sottostante, avendo cura di inserire il proprio nome e la Email.
... e in qualsiasi momento puoi annullare la tua iscrizione!
  • lattebusche logo palio feltre
  • banca prealpi
  • birreria pedavena logo palio feltre

Palio di Feltre - Manifestazione Storica Regionale

Segreteria Associazione Palio di Feltre

Via Mezzaterra, 39 - 32032 FELTRE (BL)

Tel. e fax: 0439 - 2320

Partita IVA: 01069370250

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio comunicazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 palio feltre programma 2016

Locandina programma 2016

palio di feltre logo piede


Siamo presenti anche su:

consorzio dolomiti prealpi


[ Politica della PRIVACY ]