La corsa dei cavalli

Dal 1979, anno in cui rivive l’evento storico del Palio di Feltre, sino al 1985 i primi Palii si svolgevano senza la gara dei cavalli, introdotta solo qualche anno più tardi, per la mancanza di un’area adatta per una corsa equestre.
Infatti, nel 1985 in occasione delle Universiadi a Belluno, Feltre beneficia degli interventi per strutture sportive, in tal modo viene attrezzata l’area verde in Prà del Moro per ospitare l’apposito tracciato per la corsa equestre, e dall’anno successivo 1986 si corre la con i cavalli.


palio feltre fantini palio feltre fantini palio feltre fantini palio feltre fantini
Antonio Migheli Alessandro Chiti  Antonio Siri Alessio Corda

I quattro Quartieri vincono il Palio per somma di punteggio della quattro gare: Tiro con l’arco, Staffetta, Tiro alla fune e Corsa equestre.

La vittoria equestre è sicuramente spettacolare e fondamentale, ma non sufficiente se non supportata da un buon punteggio dei piazzamenti precedenti.
Quindi il fantino può aver vinto la gara della corsa dei cavalli, ma non il Palio *.
Le prime due edizioni 1986 1987 la disputa a cavallo aveva un solo fantino e cavallo per Quartiere (quattro), con tre giri di una pista molto piccola; mentre dal 1989 ogni Quartiere mette in gara due cavalli, in totale otto fantini e cavalli con quattro giri di pista.
Sino all’edizione 2006 compresa, i cavalli in gara erano preferibilmente dei “purosangue”, ma dal l’edizione 2007 l’organizzazione del Palio di Feltre si è orientata ai soli cavalli di razza “mezzo-sangue”.
L’anello di gara del Prà del Moro è una tra le più belle piste da palio d’Italia.
L’anello di gara del Prà del Moro misura 320 mt. dalla forma quasi ovale con quattro curve, due più agevoli e lunghe, mentre le altre due molto più corte e difficili: una pista molto tecnica e a detta di chi vi corre, molto bella ma anche difficile.
Fino al 2006 la corsa si svolgeva su quattro giri della pista sabbiosa, poi ridotti ai tre giri attuali, per i mezzo-sangue, sulla distanza di circa 960 metri.
L’allineamento di partenza degli otto cavalli al canapo è fatto a sorteggio, e la “mossa” è valida quando ogni cavallo è al suo posto, cosa sempre molto difficile, e senza nessun cavallo di rincorsa.


palio feltre fantini palio feltre fantini palio feltre fantini palio feltre fantini
Martin Ballestreros Marco Pagliai  Franco Casu Maurizio Farnetani

Al Palio di Feltre corrono i più conosciuti fantini nell’ambito paliesco.
Molti di questi hanno corso o corrono tutt’ora al Palio di Siena: il grande Aceto ha corso a Feltre nel 1996 per il Quartiere Duomo, poi Pusceddu, Donatini, Mari, Ballestreros, Canu, il Pes, Farnetani, giusto per citarne alcuni.
Recentemente Silvano Mulas nel 2009 ha vinto a luglio il Palio di Siena poi ha corso il Palio di Feltre con il Duomo.

I cavalli mezzo-sangue che corrono al Palio di Feltre provengono dagli stessi allevamenti che forniscono la corsa del Campo a Siena.
Nel 2009 Istriceddu montato da Chiti per il Port’Oria ha poi vinto il Palio successivo a Siena.


palio feltre fantini palio feltre fantini palio feltre fantini palio feltre fantini
Tiziano Raffero ValterPusceddu Andrea Chessa Adrian Topalli

I “mossieri” che si sono succeduti negli anni al Palio di Feltre sono tutti dei professionisti del settore: Amos Cisi, Corbelli e per molti anni Bircolotti. Gennaro Milone è stato mossiere del Palio di Feltre dal 2009 al 2015 e attualmente questo importante ruolo è ricoperto da Gianpaolo Matteucci.


Numero di Palii vinti per quartiere:

Quartiere CASTELLO 13
Quartiere SANTO STEFANO 9
Quartiere DUOMO 10
Quartiere PORT'ORIA 6

Classifica dei fantini per numero di vittorie al Palio di Feltre: 

Martin Ballestreros “Pampero” 5  per il Quartiere Castello: 1995 . 1996 . 1997 . 2000 . 2006
Flavio Vanzin 3  per il Quartiere Santo Stefano: 1987 . 1988 . 1989
Valter Pusceddu “Bighino” 2  per il Quartiere Duomo: 2010 . 2011
Marco Pagliai “Stollo” 1  per il Quartiere Port'Oria: 2007
1  per il Quartiere Santo Stefano: 2008
Franco Casu 1  per il Quartiere Santo Stefano: 2001
1  per il Quartiere Castello: 2004
Maurizio Farnetani “Bucefalo” 1  per il Quartiere Castello: 2003
1  per il Quartiere Duomo: 2005
Adrian Topalli 1  per il Quartiere Castello: 2015
1  per il Quartiere Santo Stefano: 2016
Gianluigi Manenti 1  per il Quartiere Duomo: 1990
Stefano Venturin 1  per il Quartiere Santo Stefano: 1993
Tiziano Raffero “Diavolo” 1  per il Quartiere Duomo: 1997 (Palio di maggio)
Loris Armosio 1  per il Quartiere Port'Oria: 1998
Antonio Migheli 1  per il Quartiere Port'Oria: 1999
Alessandro Chiti “Voragine” 1  per il Quartiere Port'Oria: 2002
Antonio Siri “Amsicora” 1  per il Quartiere Castello: 2009
Alessio Corda 1  per il Quartiere Castello: 2012
Andrea Chessa 1  per il Quartiere Duomo: 2013

 *2014  Quartiere Duomo. La Corsa del Palio 2014 non viene disputata per maltempo, pioggia abbondante e pista impraticabile anche nei giorni successivi, quindi non si è potuto rinviare la corsa e come da Regolamento il Palio è stato assegnato al Quartiere con il punteggio maggiore dopo l’ultima gara disputata.

logo regione logo feltre

Social

icona facebook Pagina ufficiale
FACEBOOK
   
icona facebook Ciclopalio
FACEBOOK
   
icona youtube Guardaci su
YOUTUBE

Newsletter

Per iscriversi è sufficiente riempire il modulo sottostante, avendo cura di inserire il proprio nome e la Email.
... e in qualsiasi momento puoi annullare la tua iscrizione!
  • lattebusche logo palio feltre
  • Novi
  • ElahDufur
  • banca prealpi
  • birreria pedavena logo palio feltre

Palio di Feltre - Manifestazione Storica Regionale

Segreteria Associazione Palio di Feltre

Via Mezzaterra, 39 - 32032 FELTRE (BL)

Tel. e fax: 0439 - 2320
cell. 320-6164677

Partita IVA: 01069370250

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


palio di feltre logo piede


Siamo presenti anche su:

consorzio dolomiti prealpi


[ Politica della PRIVACY ]